Vuoi perdere un paio di chili

Mirtilli, anguria, noci, carote, tè verde, cavolfiore: scopri perché inserire questi sei alimenti nella tua alimentazione

Mirtilli

Mirtilli

I mirtilli sono ricchi di potenti antiossidanti (vitamina A, C e antociani). Queste sostanze combattono i radicali liberi che possono danneggiare la pelle a causa dell’esposizione al sole e dello stress. I mirtilli non fanno bene solo alla pelle, hanno effetti positivi anche sulla pressione arteriosa.

Anguria

Anguria

L’anguria è ricca di licopene, un carotenoide di cui conosciamo le proprietà benefiche sopratutto in relazione al pomodoro. Questo antiossidante, in caso di prolungata esposizione ai raggi ultravioletti, aiuta la pelle a difendersi, allontanando i rischi del fotoaging. Il consiglio è mangiare l’anguria settimanalmente nel periodo estivo: solo così si potrà fare il pieno di questo antiossidante e proteggere in modo naturale la pelle.

Noci e semi

Noci e semi

Le noci, i semi di chia e quelli di lino contengono tutti acidi grassi essenziali omega-3. Cosa fanno questi nutrienti per la pelle? Aiutano a mantenerla integra e hanno un effetto antinfiammatorio. Gli omega-3 aiutano anche il corpo a sopportare gli effetti di una lunga esposizione al sole.

Carote

Carote

Una meta-analisi del 2007 ha rilevato che il betacarotene, di cui la carota è ricca, fornisce una protezione solare naturale dopo dieci settimane di integrazione regolare. Questo antiossidante, infatti, vanta un’intensa azione fotoprotettiva, contrastando i radicali liberi e potenziando l’effetto della melanina durante l’esposizione ai raggi solari.

Il betacarotene è presente anche in altre verdure, in particolare in quelle a foglia verde, come cavolo e spinaci. Questi alimenti contengono anche luteina e zeaxantina, nutrienti importanti contro le rughe, i danni del sole e persino il cancro alla pelle. Tra la frutta, invece, il betacarotene è contenuto in tutta quella giallo-arancione come albicocche, pesche, nespole.

Tè verde

Tè verde

In uno studio del 2010 sui topi, ricercatori hanno scoperto che il consumo di tè verde porta a un minor numero di tumori indotti dai raggi ultravioletti del sole. Ciò sembra dovuto a un flavonoide contenuto nel tè verde e nero noto come EGCG. Un altro studio condotto sugli animali ha rilevato invece che il tè verde riduce il danno della pelle indotto dalla luce del sole e protegge anche dalla diminuzione di collagene, una proteina fondamentale per mantenere giovane ed elastica la cute.

Cavolfiore

Cavolfiore

Il cavolfiore contiene potenti antiossidanti che aiutano a combattere lo stress ossidativo indotto dai radicali liberi. Ricco di vitamine e sali minerali, questa verdura regala il 77% della razione giornaliera di vitamina C, il 20% della preziosa vitamina K, l’11% della vitamina B6 e poi acido folico, acido pantotenico, potassio, manganese, fosforo e magnesio. Aiuta nella protezione solare grazie all’istidina, un alfa-amminoacido che stimola la produzione di acido urocanico, che assorbe le radiazioni UV.

Lo smoothie

Lo smoothie

Questi sei ingredienti possono essere utilizzati per ottenere uno smoothie iper protettivo.

Metti in un frullatore una tazza di tè verde, una tazza di mirtilli, una di anguria, mezza tazza di cavolfiore, una piccola carota, un cucchiaio di succo di limone, due cucchiai di semi a tua scelta, tre-cinque cubetti di ghiaccio e frulla finché non si forma un succo denso.

Le sostanze nutritive assorbite attraverso questi alimenti sono importanti per aumentare la protezione della tua pelle, ma non sostituiscono le creme solari. Ricordati di applicare sempre il prodotto più adatto alla tua pelle, con un SPF alto se hai la pelle chiara e sensibile oppure più basso se hai un fototipo scuro (scopri qui qual è il tuo fototipo).

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Abbronzatura: come comportarsi a seconda del colore della pelle

Fai sport sotto il sole? Le regole per salvarti la pelle

Sole: guarda come prenderti solo il bello dell’abbronzatura

I cibi arancioni fanno bene all’abbronzatura?