Vista: 8 nutrienti che la mantengono in salute

Pubblicato il: 15 Febbraio 2018 alle ore 21:56 Aggiornato il: 14 Febbraio 2018

Ecco come proteggere la vista dall'invecchiamento precoce e da eventuali degenerazioni, portando in tavola le sostanze giuste

Luteina e Zeaxantina

Luteina e zeaxantina sono due carotenoidi che si accumulano naturalmente nella retina, hanno proprietà antiossidanti e riducono il rischio di un’eventuale degenerazione legata all’invecchiamento. Dovremmo portare in tavola, dunque, i vegetali dei quali sono ricchi, in modo tale da potenziare la loro efficacia e prevenire patologie retiniche. Li troviamo soprattutto in spinaci, rucola, basilico, crescione e broccoli. Non solo: questi due oligoelementi sono presenti in grandi quantità anche nella paprika.

Vitamina E

La vitamina E è una preziosa alleata degli occhi perché è in grado di ridurre il rischio di opacizzazione del cristallino e proteggere il nervo ottico dall’insorgenza di alcune patologie come, ad esempio, il glaucoma. La troviamo nell’olio extravergine d’oliva e nell’olio di semi, soprattutto se utilizzati a crudo, e nella frutta secca (noci, mandorle e nocciole).

Vitamina C

La vitamina C ha grandissime proprietà antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento precoce delle cellule. La troviamo in kiwi, agrumi, fragole, peperoni, peperoncini, rucola, lattuga e spinaci. Questa vitamina si deteriora quando entra in contatto con l’acqua, quindi bisognerebbe mangiare gli alimenti dei quali è ricca crudi e freschi.

Vitamina A

La vitamina A è indispensabile per la salute degli occhi perché è responsabile della visione notturna, cioè quella che ci permette di scorgere forme e oggetti anche in assenza di luce. Se questo oligoelemento è carente, questa capacità potrebbe venire meno e l’occhio potrebbe soffrire di secchezza oculare. Dove si trova? Negli alimenti di origine animale (come latte, formaggio grana, fegato, frattaglie, uova e pesce), in carote, zucca, peperoni, pesche e albicocche e negli ortaggi verde scuro, come spinaci, broccoli e rucola.

Vitamina B2

La vitamina B2, contenuta in latte e derivati, cereali integrali, lievito, legumi e uova, protegge l’occhio da alcuni disturbi e patologie come la congiuntivite e la cataratta.

Omega 3

Gli omega 3 contribuiscono a mantenere in salute le cellule della retina e il nervo ottico, difendendo la vista dall’insorgenza di una degenerazione legata all’età. Questi acidi grassi polinsaturi sono presenti in grandi quantità nel pesce azzurro (come alici e sardine) e nel salmone. Sono contenuti anche in frutta secca e olio di semi di lino.

Antociani

Gli antociani, presenti nella frutta e nella verdura di colore viola-blu-rossastro (mirtilli, uva nera, prugne, melanzane, ciliegie), svolgono un ruolo antiossidante, in grado di migliorare la circolazione sanguigna nell’occhio e di prevenire alcuni disturbi legati all’età.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Quali sono i cibi salva vista?

Degenerazione maculare senile: c’è una terapia ed è efficace

Maculopatie: visite gratuite in tutta Italia

Glaucoma: conosci la malattia oculare che spesso causa cecità?

 





Chiedi un consulto di Oculistica