farmaci vacanze

Che si scelga una località italiana o una meta esotica, poco importa: i quesiti delle mamme e i papà in procinto di partire con bambini al seguito sono sempre gli stessi e spesso riguardano i farmaci da portare in valigia. Quali medicinali bisogna infilare nel beautycase per essere preparati a qualsiasi inconvenienza? Ecco i consigli di Gaetano Mariani, Primario di Pediatria dell’Ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli di Erba (Como).

Per febbre, dolori e infiammazioni

In valigia non può mancare un antipiretico-analgesico come il paracetamolo o l’ibuprofene. Bisogna preferire quelli somministrabili per via orale, facendo attenzione alle supposte perché soggette a cattiva conservazione. Indispensabile anche un termometro, meglio se elettronico.

Per ferite e piccole lesioni della pelle

Meglio avere sempre con sé un antisettico per uso topico per disinfettare piccole ferite, causate spesso da cadute, e un kit di pronto soccorso con cerotti e garze di diversa misura.

Leggi anche: Pressione bassa o ipotensione

Per le punture di insetto e gli eritemi

Indipendentemente dalla meta, bisognerebbe sempre infilare in valigia una crema antistaminica o cortisonica, utile per lenire il bruciore da punture d’insetto. Indispensabili anche i repellenti per le zanzare e, nel caso in cui il piccolo dormisse nella culla, una zanzariera per difenderlo nelle ore notturne. Meglio portare con sé anche un prodotto a base di ammoniaca per le punture di medusa. In valigia non può mancare un antistaminico in gocce per eventuali reazioni allergiche o per attenuare pruriti conseguenti ad eritema solare.

Per contrastare la disidratazione

In vacanza i bambini sono spesso colpiti da vomito e diarrea. Per evitare la disidratazione associata a questo disturbo bisogna acquistare i sali reidratanti: meglio scegliere le formulazioni in bustine rispetto a quelle liquide perché occupano meno spazio e sono più leggeri in valigia.

Per la nausea

Viaggiare in auto, in nave o in aereo può causare, in alcuni individui, un forte senso di nausea. Per contrastare questo disturbo bisognerebbe avere con sé sciroppi o gomme da masticare specifiche, che spesso sono a base di zenzero

Leggi anche…