Sport, dieta e trattamenti estetici per le neomamme che hanno partorito con l'intervento chirurgico

Dopo il parto cesareo, ai normali inconvenienti di una gravidanza possono aggiungersi problemi estetici dovuti al taglio. Per estrarre il feto, infatti, si pratica un’incisione sopra il pube, andando a tagliare la fascia muscolare sotto il piano adiposo sottocutaneo e divaricando i muscoli retti addominali.
La ferita di un taglio cesareo si rimargina completamente in quattro-cinque settimane. Ma tornare in forma dopo la gravidanza può essere più difficile per una mamma che ha affrontato il parto cesareo rispetto alle neomamme che hanno partorito in modo naturale. Le fasce muscolari sono state tagliate e per i primi giorni non si ha la stessa possibilità di muoversi come quando il parto è naturale. È necessario allora agire su più fronti, ma senza bruciare le tappe e aver fretta di smaltire la pancetta.

L’attività fisica e lo sport

La dieta

I trattamenti estetici e chirurgici

Lucia Panagini – OK Salute e benessere