Video in caricamento...

Camminare senza ciabattine negli spazi comuni delle piscine e indossare scarpe chiuse nel periodo estivo possono favorire il contatto coi batteri, responsabili delle cosiddette micosi. Nel gergo comune li identifichiamo come “funghi”, che si individuano soprattutto grazie a un cambio repentino del colore dell’unghia.

Ma cosa dobbiamo fare nel caso sospettassimo di averne uno? Ce lo spiega Sandra Lorenzi, Specialista in Dermatologia e Venereologia e Responsabile della Sezione Annessi Cutanei dell’Istituto Dermatologico Europeo di Milano.

Chiara Caretoni

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Onicomicosi: la “malattia” delle unghie

Leuconichia: cosa sono le macchioline bianche sulle unghie

In piscina proteggi unghie e pelle

Unghie perfette: 13 consigli per mantenerle in salute

I cibi che fanno bene alle unghie