Dopo pranzo, concedersi una siesta fa bene in particolare agli ipertesi

Pisolino abbassa la pressione. Il consiglio arriva da uno studio dell’Asklepieion Voula General Hospital di Atene: la siesta dopo pranzo abbassa la pressione sanguigna e può anche far ridurre i farmaci antipertensivi. Per arrivare ad affermarlo sono state studiate circa 400 persone ipertese, uomini e donne, con un’età media di 61,4 anni.

Ebbene, chi fa il riposino ha valori di pressione sistolica media inferiori del 5% rispetto a chi non dorme dopo pranzo. Sembra poco ma va ricordato che con solo 2 mmHg in meno di pressione sistolica si riduce il rischio di eventi cardiovascolari fino al 10%.

E… sorpresa! C’è chi consiglia di non fare una siesta più lunga di 20 minuti (perché se troppo lunga potrebbe avere ripercussioni negative quali il mal di testa) e invece in questo caso il valore di riferimento suggerito rilevato dai ricercatori per i benefici sulla pressione è di ben 60 minuti. Quindi, quando potete, godetevi il vostro pisolino!

POSSONO INTERESSARTI ANCHE

Frustrati? Con un pisolino passa tutto

Stop al “pisolino” dopo i 2 anni: può rovinare la qualità del sonno notturno

Un pisolino di mezz’ora aiuta la memoria dei bambini

Pisolino sì, pisolone no