Come dimagrire?

DOMANDA

Gentilissimo dottore ho, 64 anni sono alta1, 59peso 78 kg soffro di ipertensione Arteriosa e di tiroidite autoimmune prendo eutirox 50,75ultimamente ho provato diverse diete ma faccio fatica a dimagrire così. Mi scoraggio, le chiedo se. Mi può aiutare. La ringrazio Giuseppina

RISPOSTA

Gentilissima Signora Giuseppina,

in pratica, per dimagrire è sufficiente mangiare meno di quello che si consuma ed incrementare l’esercizio fisico quotidiano; certamente è più facile a dirsi che a farsi!

La dieta mediterranea, per chi vuole perdere dimagrire in modo sano, rimane uno dei migliori regimi alimentari. Merito della piramide, che rappresenta in modo semplice e schematico le quantità e le tipologie di alimenti che vanno assunti.

La dieta mediterranea prevede molta varietà di alimenti e relativa libertà in fatto di quantità. Di fatto, sono pochi gli alimenti ad essere esclusi del tutto: l’unica regola da seguire è abbondare con i cibi alla base della piramide e limitare quelli in cima. Le proporzioni degli alimenti sono, in ordine di importanza e di quantità: acqua, frutta e verdura, cereali integrali, spezie, latticini e latte, olio d’oliva, pesce, carne e dolci.

I cibi che devono essere assunti quotidianamente sono 3 porzioni di cereali non raffinati (pasta, riso, pane, farro, avena), 3 porzioni di frutta, 6 porzioni di verdure, 2 porzioni di latte e latticini, acqua naturale in quantità libera e come condimenti spezie e olio di oliva. Settimanalmente sono previste 5-6 porzioni di pesce (meglio se azzurro e ricco di omega3), 4 porzioni di carni bianche e pollame, 3-4 porzioni di olive, legumi e noci, 3 porzioni di patate, 3 di uova e 3 dolci. La carne rossa è concessa 4 volte al mese. Per una dieta mediterranea ipocalorica, quindi, è sufficiente pesare le porzioni e non eccedere con i condimenti.

Spero di essere stato esaudiente e per qualsiasi ulteriore chiarimento può sempre contattarci.

 

Distinti saluti,

Carmine Finelli

Carmine Finelli

Carmine Finelli

Dipartimento di Medicina Interna, OO.RR. Area Nolana, Presidio Ospedaliero Cavaliere Apicella – ASL Napoli 3 Sud, Pollena Trocchia (Napoli). Nato a Napoli nel 1974, si è laureato in medicina all’Università di Napoli nel 1999, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “patologia e clinica delle malattie cronico- degenerative cardiovascolari, reumatiche e della nutrizione” nel 2004, e la […]
Invia una domanda