Tosse grassa fumo

DOMANDA

Salve dottore, volevo gentilmente chiederle un consulto.
Ho 19 anni e fumo purtroppo già da 4 anni, più o meno mantenendomi sempre sulla media di 8-12 sigarette al giorno.
Ho avuto negli ultimi 2 mesi la febbre per due volte della durata di 5-6 giorni, quindi per questo periodo avendo anche mal di gola riuscivo a fumare al massimo 2 sigarette in una giornata.
Però sempre da circa due mesi ho una tosse con espettorato in quantita abbondante e comincio a preoccuparmi, è dovuto dal fumo di sigaretta?
Nei precedenti anni in cui comunque fumavo la stessa quantità di sigarette non si è praticamente mai verificato un fenomeno di questo tipo, questa tosse è molto fastidiosa e a volte la mattina mi sveglio con un mal di gola e difficoltà nel deglutire: volevo un suo parere a riguardo, la tosse fa anche molto rumore, è abbastanza forte. Grazie in anticipo. Distinti saluti

RISPOSTA

Caro lettore o cara lettrice,
i sintomi che mi descrive sono effettivamente quelli tipici di una malattia tipica dei fumatori in un’età molto più avanzata della sua, chiamata “bronchite cronica”.
Dico questo non per spaventarla, sia chiaro, ma per incoraggiarla a smettere al più presto di fumare. Visti i pochi anni ancora di fumo, sono quasi certo infatti che nel giro di qualche tempo i suoi bronchi e i suoi polmoni potranno tornare praticamente come nuovi. E perciò, quella che ora le può sembrare la sfortuna di aver avuto per la prima volta un inverno così pieno di tosse e catarro, potrebbe in futuro rivelarsi essere stata davvero la sua salvezza.
Se comunque i sintomi non le passano neppure smettendo di fumare, le consiglio di rivolgersi allora a un valido centro di pneumologia per farsi fare una valutazione approfondita non solo clinica ma anche funzionale tramite una spirometria, così da escludere particolari problematiche respiratorie (un’ostruzione e/o un’infezione bronchiale oppure polmonare) da curare adeguatamente, magari previa raccolta del suo espettorato per un esame colturale.
Cordiali saluti,
Roberto Boffi

Roberto Boffi

Roberto Boffi

SPECIALISTA NELLA DIPENDENZA DA SIGARETTE. Responsabile del Centro antifumo dell’Istituto dei tumori di Milano. Milanese, nato nel 1961, si è laureato in medicina e chirurgia all’Università degli Studi del capoluogo lombardo, dove si è anche specializzato in malattie dell’apparato respiratorio. È il responsabile del Centro antifumo dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano, e da sempre […]
Invia una domanda