Perché la mia pipì sa di ammoniaca?

Pubblicato il: 14 Febbraio 2018 alle ore 23:02 Aggiornato il: 13 Febbraio 2018

Di solito l'urina non ha un odore forte. Occasionalmente può però avere un pungente odore di ammoniaca. Ecco cosa si può nascondere

Disidratazione

Se si è disidratati la pipì ha un odore di ammoniaca. Accade perché essendoci pochi liquidi nel corpo i composti chimici che vengono eliminati attraverso l’urina sono molto più concentrati. Anche la presenza di bolle d’aria nella pipì ci dice che stiamo bevendo troppo poco. In questi casi l’urina ha un colore scuro.

Infezioni al tratto urinario

Le infezioni al tratto urinario sono tra le più diffuse al mondo. Generalmente colpiscono più le donne e sono il risultato dell’ingresso in questa zona del corpo di batteri.

 

Gravidanza

Le donne incinte hanno un alto rischio di infezioni al tratto urinario, che aumenta quindi le possibilità di fare la pipì che “sa” di ammoniaca. Circa l’8% delle donne in attesa soffre di questo tipo di infezioni.

Menopausa

Anche la menopausa aumenta il rischio di infezioni nel tratto urinario, alzando le possibilità di pipì che odora di ammoniaca. Questo a causa della diminuzione degli estrogeni e della perdita della flora vaginale, che sono i batteri buoni che aiutano la vagina a restare in salute.

Alimentazione

Alcuni cibi possono causare il cambiamento di odore della pipì. Gli asparagi, come anche i cibi ricchi di proteine sono ritenuti tra i più responsabili di questo cambiamento.

Se la causa è la dieta, quando si smette di mangiare quei cibi, finisce anche l’odore.

Calcoli ai reni o alla vescica

Chiunque abbia calcoli può fare la pipì che odora di ammoniaca.

Malattie renali

Le malattie renali fanno sì che i composti chimici di scarto contenuti nella pipì siano molto più concentrati e quindi puzzino di ammoniaca.

Malattie del fegato

Il fegato, come i reni, è responsabile dell’eliminazione delle tossine del corpo e aiuta a digerire i cibi. Quando lavora male produce alti livelli di ammoniaca, con conseguenze quando facciamo pipì.

Quando andare dal dottore

Se sentiamo l’odore pungente una volta ogni tanto, nessun problema. Se però è accompagnato da dolore o sintomi come la febbre è meglio farsi visitare da un medico. In genere è importante ricordare da quanto tempo la vostra pipì odora di ammoniaca, quanto spesso accade e altri sintomi.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Fai la pipì così? Ecco quando devi andare dal dottore

Ti alzi spesso di notte per fare pipì? Attento al sale

Trattenere la pipì e la stitichezza fanno venire la cistite?

Di che colore è la tua pipì?





Chiedi un consulto di Urologia