Treccia ripiena di mele e uva sultanina

-

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

● 300 grammi di farina tipo 2
● 50 grammi di nocciole tostate e tritate finemente
● 1/2 limone (la buccia tritata)
● 70 millilitri di succo di mela
● 1/2 bustina di cremortartaro
● 3 cucchiai di olio di girasole
● sale marino integrale

Per il ripieno:

● 600 grammi di mele a fettine
● 150 grammi di uvetta sultanina
● 50 grammi di gherigli di noci tritati e tostati
● 1/2 limone (la buccia tritata)
● 50 grammi di biscotti secchi integrali senza zucchero sbriciolati
● 50 grammi di cioccolato fondente tritato
● 1 cucchiaino di cannella
● sale marino integrale

Preparazione 

Mettete in ammollo l’uvetta per 15 minuti in acqua tiepida. In una terrina mescolate la farina, il cremortartaro, la granella di nocciole, la buccia di limone e 1 pizzico di sale. Aggiungete l’olio e lavorate la farina con le mani facendolo assorbire bene. Unite il succo di mela e impastate velocemente finché otterrete un impasto morbido, che avvolgerete in un canovaccio.

Nel frattempo ponete le mele in una casseruola con l’uvetta strizzata, la buccia di limone, la cannella, un goccio d’acqua e 1 pizzico di sale.

Mettete sul fornello e fate cuocere a fuoco moderato per 5 minuti circa, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Unite le noci, il cioccolato a pezzetti e i biscotti sbriciolati fino a ottenere una crema un po’ consistente.

Stendete con il mattarello la pasta facendo uno strato sottile e disponetela sopra un foglio di carta da forno (che utilizzerete per trasportare la treccia in una teglia unta d’olio e in-farinata). Distribuitevi al centro il ripieno di mele con una spatola, lasciando un bordo abbondante di pasta libera su entrambi i lati. Incidete questo impasto rimasto libero con un coltellino e formare delle frange che intreccerete alternativamente sopra il ripieno.

Ponete la teglia in forno preriscaldato a 190 °C e fate cuocere la treccia per 45 minuti, fino a quando avrà assunto un bel colore dorato. Lasciatela raffreddare prima di servire.

Perché fa bene 

L’uva sultanina essiccata è una buona fonte di antiossidanti, tra cui il resveratrolo, molecola cui sono state associate proprietà antinfiammatorie, antitumorali e in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Sembra inoltre che il resveratrolo sia in grado di proteggere da diversi tumori – inclusi melanoma, cancro del colon e tumore alla prostata – dall’Alzheimer e da altre malattie neurodegenerative, dall’ictus e da infezioni virali o micotiche.


0/5


(0 Reviews)

Approfondimenti

I più letti

Loading the player...
0/5 (0 Reviews)