yoga e mal di schiena

Le pratiche che uniscono mente e corpo contrastano lo stress modificando l'espressione del Dna

Osservate attentamente le persone che escono da una lezione di yoga, meditazione o Tai-chi: facce sorridenti, tratti distesi, muscoli sciolti. Sembrano riemergere da un’ora di paradiso. Ma i benefici arrivano molto più in profondità, dritto al “cuore” delle cellule.

Corpo e mente

Le pratiche che puntano ad armonizzare corpo e mente riescono infatti a cancellare gli effetti dello stress direttamente a livello del Dna, spegnendo il gene dell’infiammazione NF-kB. Lo dimostra uno pubblicato sulla rivista Frontiers in Immunology dalla Coventry University, in Gran Bretagna, in collaborazione con la Radboud University, nei Paesi Bassi.

Lo studio

I ricercatori hanno passato in rassegna ben 18 studi, condotti su un totale di 846 persone nell’arco di 11 anni, per valutare gli effetti prodotti a livello molecolare da pratiche come lo yoga, la meditazione mindfulness, il Tai-chi e il controllo del respiro.

“Pompieri” del Dna

I risultati dimostrano che queste attività “spengono” NF-kB, il gene “piromane” (attivato dallo stress) che favorisce la produzione di molecole infiammatorie: la sua azione è preziosa in caso di pericolo, perché permette di allertare l’organismo organizzando la risposta “combatti o fuggi”, ma se si prolunga troppo nel tempo a causa di uno stress cronico può indebolire le difese immunitarie, accelerando l’invecchiamento, aumentando il rischio di tumori e di malattie psichiatriche come la depressione.

Non tutti sanno che…

«Milioni di persone nel mondo godono dei benefici di interventi mente-corpo come lo yoga e la meditazione, ma forse non sanno che questi effetti nascono a livello molecolare e possono cambiare il modo con cui funziona il nostro codice genetico», spiega la coordinatrice dello studio, Ivana Buric della Coventry University.

Dal Dna al benessere

«Queste attività – aggiunge l’esperta – lasciano una “firma molecolare” nelle nostre cellule, che contrasta l’effetto dello stress e dell’ansia cambiando il modo in cui vengono espressi i nostri geni. Detta in parole semplici, queste pratiche che uniscono mente e corpo dicono al cervello di indirizzare l’attività del Dna in modo da migliorare il nostro benessere».

Come sport e dieta?

«Servono ulteriori studi per capire in dettaglio questi effetti – aggiunge Buric – ad esempio confrontandoli con altri interventi salutari come l’esercizio fisico e la dieta. Ma questo è un importante punto di partenza per costruire le future ricerche ed esplorare i benefici di queste attività sempre più popolari».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Depressione: due lezioni di yoga a settimana riducono i sintomi

Yoga scientificamente efficace contro mal di schiena cronico

Meditazione e respiro profondo placano l’ansia

Stressati dai problemi con l’intestino? Provate con la meditazione

banner footer yoga