Scoperta l’evoluzione dell’orgasmo femminile

Pubblicato il: 1 Agosto 2016 alle ore 22:27 Aggiornato il: 2 Agosto 2016

Un team di esperti americani ha scoperto la storia dell'evoluzione del piacere femminile. Modificata anche la posizione del clitoride nel corso dei millenni

Resta uno dei temi più dibattuti, sia nel mondo scientifico, sia tra amiche. Croce e delizia di uomini e donne sono decine gli studi che indagano l’orgasmo femminile. Ma perché le donne hanno l’orgasmo?

, pubblicata sulla rivista scientifica the Journal of Experimental Zoology Part B Molecular and Developmental Evolution, si è concentrata proprio su questo, scoprendo che l’orgasmo femminile agli inizi giocava un ruolo fondamentale nell’ovulazione e quindi nella riproduzione.

Nel tentativo di dare una risposta, i ricercatori americani hanno analizzato il modo in cui l’orgasmo si è evoluto in un grande numero di specie. In particolare gli esperti hanno messo sotto osservazione la struttura morfologica di femmine mammifere: oltre alla donna, tra gli altri anche il topo, il cavallo, lo scimpanzé, il delfino, il coniglio, il cane, il gatto, il cammello, il maiale e l’elefante. Lo studio si è concentrato sul tratto fisiologico del piacere femminile, ovvero la scarica neuro-endocrina di prolattina e ossitocina, confrontandolo appunto con quello che succede in altri mammiferi placentari.

Dalle loro analisi, gli scienziati hanno scoperto che l’orgasmo femminile si è evoluto come riflesso che, nella notte dei tempi, induceva l’ovulazione, diventando poi superfluo con il passare dei millenni. In pratica secondo questa tesi prima ci sarebbe stata l’ovulazione indotta e solo in un secondo momento quella spontanea. Nel passaggio tra queste due fasi, l’orgasmo della donna si è trasformato da elemento attivo nell’ovulazione, a semplice strumento di piacere femminile.

Anche la morfologia femminile è cambiata: la posizione del clitoride un tempo era localizzato nel canale copulatorio. Quando cioè l’orgasmo serviva alla riproduzione era più facile avere il climax in un rapporto sessuale. Il clitoride infatti veniva stimolato direttamente dal pene durante il coito.

Francesco Bianco

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Più facile restare incinta se provi l’orgasmo

Orgasmo: ecco cosa succede nel nostro cervello

Il Viagra rosa fa flop: piccoli benefici, grandi effetti collaterali





Chiedi un consulto di Ginecologia